LA VITA (non) E’ UNA FREGATURA

LA VITA (non) E’ UNA FREGATURA!

Sono sul lato della strada, parcheggiato nella mia auto in attesa di andare a fare un prelievo del sangue; guardo le persone camminare e mi chiedo quali saranno i pensieri che gli passano per la testa in questo momento. Stamani ho guardato in rete un video in cui astronauti della Nasa compiono delle manovre nello spazio e sullo sfondo si vede il pianeta Terra che ruota. Come potremmo (a volte) pensare che la vita sia una fregatura? Questa domanda spalanca un portone dal quale fuoriescono miliardi di pensieri e discorsi e blah-blah. In effetti, qualunque cosa ci mettiamo a dire sulla vita risulta vera quanto falsa, discutibile, imprecisa, ribaltabile, ma che dico decappottabile, se possibile perfino ridicola… e via dicendo col nostro ormai universale blah-blah. Quando ci siamo di mezzo noi umani o, come dice Porzia, Umanoidi, la fregatura salta fuori, prima o poi. Mi arriva sempre un’immagine quando penso a noi che vogliamo cercare e dare significati alla vita: siamo il neonato del quale intravediamo solo la parte superiore della testa che comincia a uscire dalla vagina della mamma. Osservo tre merli, due maschi ed una femmina, che svolazzano nei paraggi della mia auto. I maschi saltellano tra loro, uno sembra cercare di tenere alla larga l’altro, la femmina becchetta tranquilla qua e là e si fa gli affari suoi. Guardo, osservo e nel mentre scrivo: già troppe cose per me. Il mio ego, spinto dalla curiosità di voler sapere genera domande: cosa significheranno tutte queste piccole danze/battaglie? Quanto vivono i merli? Perché la femmina sta lì tranquilla e i due maschi si azzuffano/giocano? Il loro nido è su uno di questi alberi che vedo? Che età avranno? Sono ex umani reincarnati? Che si diranno con tutto quel cinguettare? Sapranno che la vita (non) è una fregatura? Gli astronauti vanno fuori orbita terrestre dentro piccole navicelle: ci stanno da un minimo di due-tre settimane fino anche a più di un anno abbondante. Le strade, le superstrade e le autostrade in questo ultimo anno e mezzo sono state semideserte per qualche mese di fila, sensazionale-eccezionale! Io mi chiedo che cosa farà da grande mia figlia che ho vista uscire dal corpo di mia moglie. Le città fioriscono rigogliose di cemento e metallo. Il mare è sterminato. Un numero spropositato di persone crepa per guerre infide, per mancanza di acqua, di cibo, di pietà, insomma. I bambini vanno a scuola con i loro sorrisi e le merende. I politici detengono e mantengono la pole position in società. La persona anziana che viene aiutata ad attraversare la strada. Ci sono caselli autostradali, uffici pubblici, semi-privati con persone ammassate fuori in fila che litigano tra loro. I nonni che amano i loro nipoti. Un figlio che muore prima dei genitori. Ci sono energumeni che farebbero e fanno qualsiasi cosa. Molte persone cercano vie spirituali. Quasi tutti spendiamo denaro in cose perfettamente inutili. Una mamma tiene in braccio i propri figli. I rumori dei boschi. Va a finire che la vita (non) è una fregatura.  Blah, blah.

Se vuoi commentare a me fa molto piacere sapere che cosa pensi dei miei articoli. Un caro saluto.

Puoi trovare i miei libri, video-corsi e workshop qui: http://www.ptsproduzioni.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...