Non è difficile. E’ difficilissimo!

  • Prova a pensare per due minuti consecutivi alla tua vita passata. Prova in due minuti a ripensare a tutta la tua vita. Parti dal momento in cui sei nata/o e arriva a questo preciso momento, adesso.
  • Adesso prova ad immaginare, se ci riesci, al tempo che hai impiegato, ad esempio, per imparare a camminare, ad andare in bicicletta, a scrivere, a far di conto, a suonare uno strumento, ad imparare una disciplina, a prendere il diploma, a laurearti, ad imparare un mestiere, a costruire un rapporto…
  • Adesso prova a pensare a tutto il tuo mondo interiore, alle tue emozioni, alle gioie, ai blocchi, ai timori, alle paure…
  • E ora prova a pensare che gran parte di questo ti è stato insegnato, ceduto, inculcato o appiccicato addosso. Che la maggior parte di queste cose non sono vere. O, almeno, non sono così vere come credi.
  • E adesso prova ad immaginare a quanto tempo ti occorrerebbe per ri-cominciare.

“Ma io non voglio ricominciare! E poi, ricominciare cosa?”

Certo, ho capito!

Cominciare: questo intendo.

E’ difficile. Difficilissimo.

Molti preferiscono assistere a conferenze.

Questo è facile. Facilissimo. Ed è sempre stato di moda.

Esercizio per cominciare: se hai fatto quello che ho scritto ai punti sopra, hai già “cominciato”.

Un abbraccio,

Federico

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...