BEFANE E C.B.

Non è che la vita possa darti le risposte.

Ma se ti metti in cerca potrai estrarne tu stesso, di risposte, dalla vita.

La vita non insegna niente se non ti metti a cercare. La vita fa il suo corso, non bada più di tanto a te; se sei abbastanza egocentrico o illuso da credere che esistano regole preconfezionate per vivere una “vita felice”, allora ti troverai nei pasticci, prima o poi. Se pensi che “prima o poi” la fortuna arriverà o che prima o poi qualcosa cambierà, o che ti vanno tutte storte o che ti meriti di più o che non trovi il compagno/a,  o che sei uno sfigato, allora sei un egocentrico all’ennesima potenza o un illuso (o entrambi) che guarda in cielo per vedere se “prima o poi” passerà un asino che raglia. Se pensi che concentrandoti sul pensiero positivo le cose miglioreranno, ci sono probabilità che stai sovente a testa in aria cercando di udire il raglio dell’asino nascosto tra le nuvole.  Non esistono regole o soluzioni o pozioni magiche universali per vivere una vita felice. La felicità è l’altra parte dell’infelicità. Non può esserci l’una senza l’altra. Come la luce è l’altra parte del buio. Non è che il buio escluda la luce e viceversa! Tutto ciò che vuoi ottenere o essere o dare o avere, lo puoi ottenere soltanto se cominci in qualcosa. Per farlo basta che INIZI! Inizia adesso!

La vita ti fornisce tante risposte in ogni momento: se non hai “iniziato” però, forse te ne possono sfuggire tante, di queste risposte.

Tutti noi vorremmo cambiare delle cose nella nostra vita! Per farlo è necessario  compiere il primo passo. per compiere il primo passo bisogna decidersi.

Per decidersi bisogna uscire dall’illusione che qualcosa arrivi a cambiare qualcos’altro.

Per uscire da quest’illusione bisogna impegnarsi. Se ti impegni di disimpegni.

Se ti disimpegni significa che hai già trovato un’altra cosa su cui impegnarti.

Ma se non ti impegni rimani quel che sei. E se ti piaci così… è ok.

Ma se ti piaci così è probabile che sei un egocentrico.

Non c’è niente di male nell’essere egocentrici se non il fatto che, sovente, vai in  cerca dell’asino che raglia in volo!

Per credere alla Befana e c.b.*  basta chiudere occhi e orecchie ben strette: sarai sempre al sicuro con befane, gnomi, fate e c.b.*

*compagnia bella

 P.S. Se vuoi “iniziare” utilizzando un esercizio-spunto da me proposti, leggi gli articoli precedenti.

Un caro saluto, Federico

 

2 pensieri su “BEFANE E C.B.”

  1. “Per vivere nella realtà dobbiamo demolire i sogni che ci hanno imprigionati”. Pablo d’Ors…una frase su cui mi sono imbattuto in questi giorni. Un inno alla concretezza del reale. A volte è bello salvaguardare le sfumature, rimanere nella penombra. Ma ci sono momenti in cui bisogna fare uno scatto, un salto nella realtà. Proprio come dici Federico: “Per uscire da quest’illusione bisogna impegnarsi. Se ti impegni di disimpegni”.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...